Ricicla e ritorna

Ricicla e ritorna

L’idea di promuovere un territorio poco conosciuto attraverso un concorso che coinvolga i visitatori dei parchi archeologici siciliani e legare tale concorso ad un tema attualissimo come la raccolta rifiuti differenziata non è mai stata tentata.

E questo è lo spunto innovativo della campagna “ ricicla e ritorna”, dove i protagonisti sono i turisti e i locali che visitano i siti archeologici, e che con un comportamento attivo, documentato e condiviso possono vincere ingressi gratuiti nei parchi aderenti e soggiorni premio in Sicilia. Il concorso si avvarrà della esperienza maturata da Taste&Win,  e delle relative strutture informatiche per la raccolta e  la lavorazione delle adesioni, e per le successive estrazioni dei vincitori.

Operativamente, si potrebbe procedere così:

  • Censimento dei parchi aderenti e delle strutture alberghiere e ristorative che partecipano all’iniziativa offrendo soggiorni o pranzi, in cambio di visibilità sulla piattaforma;
  • Campagna pubblicitaria mediante banner all’ingresso dei parchi con un qcod da inquadrare per registrarsi nella piattaforma Taste&Win e inviare foto all’interno del parco con una frase attinente all’importanza del “riciclo”: esempio, “io riciclo perché…..” e lasciare alle persone il completamento della frase. Le frasi più interessanti potrebbero essere pubblicate.
  • Ottenere il patrocinio di tutti quei soggetti pubblici interessati;
  • Identificare 2 o 3 Main Sponsor tra le aziende d’eccellenza siciliane 
  • Procedere all’estrazione presso un grande complesso con adeguata pubblicità
  • Comunicare esito ai vincitori.
  • Pubblicizzare il tutto sui social.

Gestione della piattaforma: a carico di Taste&Win al momento: da studiare poi una sorta di rimborso spese a carico dei parchi.

In vacanza in Sicilia con Taste&Win

Nicoletta e Vincenzo arrivavano in Sicilia da Firenze, vincitori dell’edizione di Taste & Win legata alla presenza di Caltanissetta a Fico – Eataly word 2018. Accompagnati dagli organizzatori di Taste&win, evento-concorso di promozione turistica che mette in palio vacanze siciliane, hanno iniziato il loro tour con una visita a Siracusa, dove hanno ammirato il centro storico e hanno assistito all’Opera dei pupi dei fratelli Maugeri. Ragusa Ibla, e un’occhiata a Punta Secca e ai luoghi legati al commissario Montalbano e ad Andrea Camilleri ed ecco la seconda tappa della vacanza siciliana dei due vincitori, ospiti anche di Villa Rosangela, dove lo chef Paolo Alessi, già incontrato a Fico, ha proposto loro alcuni tra i piatti tipici del territorio.Snodo della vacanza come sempre è stata Caltanissetta, per la sua posizione geografica che rende agevole raggiungere ogni località dell’Isola. La realtà turistica nissena recentemente è stata premiata con un balzo nella classifica del tempo libero del Sole 24Ore, il cui merito è stato riconosciuto dagli operatori all’impegno dei privati, soprattutto con Taste&Win. Ad ospitare e coccolare i vincitori durante l’intera vacanza è stato, appunto, l’Hotel Ventura di Caltanissetta. Grande entusiasmo hanno suscitato in Nicoletta e Vincenzo la Valle dei Templi e il Parco Archeologico di Selinunte, con le vestigia di un mondo radice del nostro, insieme alla splendida Scala dei Turchi e alla partecipazione al Mandrarossa vineyard tour di Menfi, dove si sono cimentati perfino nella vendemmia.Dopo l’ultima sera di relax a Caltanissetta, il tour siciliano si è concluso con un’immancabile visita a Taormina, resa ancora più memorabile dalle prelibatezze dei ristoranti Gourmet 32 e Siculishh. L’ultima parte della vacanza, in attesa del volo per Firenze, li ha portati a Catania e sull’Etna. Come dice Nicoletta, vale la pena di partecipare a Taste&Win per vivere e conoscere Caltanissetta e grazie alla sua centralità l’intera Sicilia.

Pubblicato da Taste&Win su Martedì 24 settembre 2019